Box26.ch
Formula E

Formula E ed Extreme E contro il cambiamento climatico.

La Formula E fa un investimento strategico in Extreme E, unendo le forze in una missione condivisa per contrastare il cambiamento climatico

Londra, Inghilterra (3 novembre 2020) – La Formula E ha annunciato oggi di essere diventata azionista di minoranza di Extreme E – il nuovo e radicale sport motoristico off-road che vedrà i SUV elettrici competere in ecosistemi remoti in tutto il mondo.

Unite nell’intento di contrastare i cambiamenti climatici accelerando l’adozione di veicoli elettrici, la F.E e Extreme E hanno un’alleanza strategica naturale che è stata formalizzata dall’investimento della F.E.

La partnership dimostra un’estensione dell’impegno della F.E.  nello sviluppo di veicoli elettrici e di tecnologie per la mobilità sostenibile, anche attraverso Extreme E, che è destinata a testare i SUV elettrici in alcune delle condizioni di fuoristrada più collaudate al mondo.

I due sport hanno l’ambizione comune di combattere il cambiamento climatico, accelerare il passaggio alla mobilità elettrica e utilizzare le loro piattaforme per catalizzare il cambiamento positivo per le generazioni a venire. I loro prodotti distinti ma complementari significano che ciascuno trae vantaggio dall’amplificazione dell’altro. Entrambe le serie sono sport motoristici interamente elettrici, con la F.E che gestisce il campionato mondiale FIA monoposto a ruote scoperte che gareggia in centri urbani internazionali iconici, mentre l’Extreme E è un rally-raid radicale che mette in mostra le capacità dei SUV elettrici sullo sfondo di ecosistemi remoti.

Con l’investimento di minoranza della F.E si aggiunge un posto nel Consiglio di Amministrazione di Extreme E che sarà tenuto dal CEO della Formula e Jamie Reigle. Mentre le due aziende rimangono indipendenti, la stretta collaborazione della loro leadership permetterà una partnership veramente strategica, in quanto il CEO di Extreme E e il fondatore della Formula E, Alejandro Agag, mantiene anche il ruolo di Presidente della F.E.

Formula E ed Extreme E si uniscono in vista di un anno importante per entrambe le serie, con il debutto del Campionato del Mondo ABB FIA di Formula E 2020/21 che si terrà a Santiago il 16 e 17 gennaio 2021, poco prima dell’inizio della prima stagione di Extreme E, che prenderà il via in Arabia Saudita il 21 marzo.

Amministratore Delegato della Formula E; Direttore del Consiglio di Amministrazione di Extreme E
Jamie Reigle
“Formula E ed Extreme E si distinguono come sport fondati con uno scopo. Poiché entrambi corriamo per un futuro migliore, una partnership strategica con Extreme E è una progressione naturale per la Formula E. Stiamo unendo le forze nella nostra lotta contro il cambiamento climatico, mentre ognuno di noi continua sui nostri percorsi sportivi indipendenti e complementari. È un onore per me essere invitato a far parte del Consiglio di Amministrazione di Extreme E e mi impegno a fornire il massimo impatto per entrambe le aziende, mentre illuminiamo il mondo con il potere di trasformazione delle corse elettriche

Amministratore Delegato di Extreme E; Fondatore e Presidente della Formula E
Alejandro Agag
È sempre stata mia intenzione far lavorare a stretto contatto la Formula E e l’Extreme E, diffondendo il messaggio dell’elettrificazione, dell’ambiente e dell’uguaglianza. Le due serie sono molto diverse tra loro, ma hanno uno scopo comune, in quanto combattono l’una contro l’altra per contrastare il cambiamento climatico. Vorrei dare il benvenuto a Jamie nel Consiglio di Amministrazione di Extreme E e non vedo l’ora di continuare il nostro lavoro insieme, questa volta per catturare lo slancio e massimizzare il potenziale di Extreme E”.

 

 

Categorie