Box26.ch
Harley Davidson Custom 1250

Harley Davidson Custom 1250: arriverà nel 2021

Mostrata per la prima volta nel 2018, la Harley Davidson Custom 1250 arriverà nel 2021. A farlo sapere è la stessa casa di Milwaukee che, contrariamente a quanto fanno molti altri costruttori del comparto due ruote, i modelli di prossima uscita li anticipa sul suo sito.

In realtà il brand del Wisconsin non si è spinto così in là, dal momento che la moto, apparsa nella sezione “modelli futuri” del sito stesso, non ha ancora un nome ufficiale. Di certo c’è che utilizzerà il nuovo motore Revolution Max, realizzato in collaborazione con Porsche, uno dei capisaldi su cui l’azienda statunitense punta per il suo rilancio.

Harley Davidson Custom 1250

Harley Davidson Custom 1250: il progetto Hardwire

La realizzazione di questo propulsore è un altro tassello della casa di Milwaukee, alle prese con un profondo rinnovamento che l’ha già portata, tra le altre cose, ad essere il primo grande costruttore di moto a benzina ad avere una elettrica a listino, la Livewire.

A dettare le regole dell’operato di Harley Davidson nell’immediato futuro è il programma di rilancio Hardwire, il quale prevede una ottimizzazione della gamma, nel corso dei prossimi cinque anni, che porterà ad una riduzione di circa il 30% dei modelli attualmente a listino.

Hardwire include la nuova adventure-tourer Pan America e la già citata Custom. Come affermato dal presidente ed amministratore delegato Jochen Zeitz, entrambe saranno equipaggiate con il Revolution Max, un 1250 cc a liquido di cui è stato mostrato un prototipo ad EICMA 2019, insieme al più piccolo 975 cc della stessa famiglia.

Harley Davidson Custom 1250: il ritorno ai 76.1 pollici cubici

Al momento Harley Davidson è concentrata principalmente sulla gamma che farà uso del propulsore di maggiore cilindrata, pertanto l’impiego dell’unità di minore cubatura è stato posticipato. Il Revolution Max segnerà il ritorno alla misura dei 76.1 pollici cubici, già utilizzata dalla casa di Milwaukee nel 2008 sulla famiglia V-ROD.

La Custom 1250 mostrata sul sito HD beneficerà probabilmente di una versione rivista del motore, in cui è probabile venga modificato il diagramma di distribuzione rispetto all’unità che equipaggia la adv-tourer di H.D. Verrebbe così sacrificata un po’ di potenza massima (145 cv sulla Pan America) in favore di una ancora maggiore coppia in basso, mentre appare scontata l’adozione della cinghia di trasmissione al posto della catena.

Se verranno mantenuti i componenti visti sul prototipo, la Custom 1250 dovrebbe disporre di sospensioni Showa, impianto frenante Brembo con pinze monoblocco, e singolo disco anteriore e pneumatici Michelin di primo equipaggiamento. Il debutto commerciale della moto è atteso per metà 2021.

Gianluca Salina

Gianluca Salina

Categorie