Box26.ch

Il DTM lancia la serie elettrica con 1.000 CV!

Il DTM ha tolto i veli alla vettura dimostrativa per la serie 1.000PS+ EV che si unirà come gara di supporto per la serie tedesca durante la stagione 2023. La vettura è una collaborazione tra il promotore della serie, ITR e il fornitore automobilistico Schaeffler.

DTM – Electric

La macchina è attualmente in fase di test a Hockenheim, con alcuni piloti-tester del DTM che stanno spremendo questa macchina ultraterrena: I campioni  Hans-Joachim Stuck e Timo Scheider. A loro si è unito il pilota di Formula E Daniel Abt e l’ambasciatrice del marchio Schaeffler, Sophia Floersch, per mettere alla prova la cosiddetta “E-car”. L’auto utilizza il sistema Space Drive di Schaeffler a trazione integrale, anche se non è ancora nota la capacità della batteria ad alta tensione raffreddata a fluido.
“I nostri innovativi sistemi di e-drivetrain contribuiscono già dal 2014 alle vittorie in Formula E e nel frattempo vengono utilizzati anche nelle auto di serie”.
La nuova classe elettrica è solo una delle cinque punte della nuova piattaforma DTM prevista per i prossimi anni, che si aggiunge al DTM standard (che sarà sotto il regolamento GT3), al  Masters (GT4), e al Classic.
Insieme a Schaeffler, il nostro primo partner strategico con cui collaboreremo, vogliamo guidare la piattaforma DTM verso un futuro di successo“, ha dichiarato il capo Gerhard Berger.

“Il nostro obiettivo non è solo quello di mettere in mostra le più recenti tecnologie del DTM Electric, ma anche di portare in pista innovazioni centrali che permettano di gareggiare in modo spettacolare. Così, vogliamo anche convincere gli appassionati di sport motoristici classici sulle tecnologie del futuro e affascinarli con gare attraenti”.
ha detto Matthias Zink, membro del consiglio di amministrazione di Schaeffler Automotive Technologies.
La partnership con il DTM e la serie completamente elettrica per il futuro sono la prova che Schaeffler sta contribuendo a plasmare la mobilità elettrica come partner tecnologico affidabile“.
Sono in programma gare sprint di trenta minuti per il potenziale debutto della serie nel 2023. L’energia elettrica non è forse la più grande innovazione prevista per la serie. L’onore va all’uso potenziale dell’automazione – macchine che sostituiscono le batterie e potenzialmente le ruote durante i pitstop.

Categorie