Box26.ch
Box26

Moto2 : Schrötter ottimo quarto, mentra Lüthi chiude 16mo

Gran Premio de la Comunitat Valenciana
Schrötter 4° e Lüthi 16° il bottino del LIQUI MOLY Intact GP a Valencia

Il pilota del LIQUI MOLY Intact GP ha tagliato il traguardo al quarto posto nel Gran Premio di Valencia, molto vicino alla top3, mentre il compagno di squadra Tom Lüthi chiude al 16° posto e ripartendo quindi da Valencia a mani vuote.

Già dal venerdì, Marcel Schrötter ha iniziato ad alto livello il secondo fine settimana sul circuito Ricardo Tormo. Nella gara di domenica della Moto2 ci è stata poi la conferma della prestazione del week end che è stata premiata da un quarto posto sotto la bandiera a scacchi nella penultima gara della stagione 2020.
Per la maggior parte della gara di 25 giri, il 27enne è stato alla caccia del vincitore Jorge Martin, ma nello stesso tempo dovendo difendersi da Luca Marini e dal leader del campionato Enea Bastianini.

Box26
Schroetter (@intactgp)

Poi il caotico ultimo giro : Fabio Di Giannantonio cade,  Martin approfitta del duello tra Hector Garzo e Marco Bezzecchi  per prendere il comando della gara, a questo punto Marcel Schrötter non si fà distrarre dai primi 3, e taglia il traguardo in quarta posizione e a soli sette decimi dal vincitore
Grazie così  ai 13 punti raccolti, il pilota dell’Intact GP recupera quattro posizioni nella classifica del campionato, dove ora occupa il nono posto in vista del finale di stagione.

Il compagno di squadra Tom Lüthi invece, non è stato purtroppo in grado di di festeggiare al meglio il traguardo dei 300 GP. Nel Gran Premio di Valencia, il pilota svizzero con la velocità messa in mostra è riuscito inizialmente ma con difficoltà a tenere il passo del gruppo di testa.

Ma via, via che scorrevano i giri a circa metà gara Lüthi si è ritrovato al 15mo posto , posizione che avrebbe significato almeno un punto in classifica generale. Poi a causa di alcuni piccoli errori il pilota svizzero è uscito dalle prime quindici posizioni, passando infine sotto la bandiera a scacchi in 16ma posizione.

Tra una sola settimana, dal 20 al 22 novembre, Tom Lüthi e Marcel Schrötter avranno un’ultima possibilità per concludere la stagione 2020 con un risultato positivo al gran finale di Portimao, in Portogallo

Box26
Lüthi (@intactgp)

Tom Lüthi /P16
Campionato del Mondo Moto2 2020 – P11 – 72 punti
“Purtroppo siamo andati indietro invece che in avanti. Naturalmente, l’incidente nel warm-up non ha aiutato a ricostruire la fiducia nella gomma anteriore. In gara ho sempre avuto la sensazione di dover cercare più fiducia. All’inizio i tempi sul giro erano simili a quelli davanti, ma non sono riuscito a recuperare posizioni.

I ragazzi davanti hanno poi abbassato i tempi sul giro sull’ 1:35 ed io non sono stato in grado di replicare essendo più lento di mezzo secondo. Ogni tanto riuscivo a fare qualche sorpasso di posizione, ma poi ho commesso qualche errore. Ho anche ricevuto un avviso di “Tracks Limits” alla prima curva. Purtroppo non sono riuscito a tenere il passo dei migliori. Ora è rimasta solo Portimao e sarà sicuramente bello conoscere una nuova pista e speriamo di poter ottenere un risultato migliore”.

Marcel Schrötter / P4
Campionato del Mondo Moto2 2020 – P9 – 77 punti
“Era molto più ventoso dei giorni precedenti. Di conseguenza, il ritmo in gara non era purtroppo così veloce e mi mancava solo un po’ per colmare i gap con i primi.. E’ un po’ deludente, ma credo che ora dobbiamo concentrarci per chiudere questo gap. Ho lottato forte per tutta la gara. Abbiamo fatto un fine settimana consistente ed una gara solida. L’importante è che mi senta di nuovo molto meglio in moto e questo rende la guida molto più divertente. Puoi vedere che stai facendo progressi, quando hai il vincitore a portata di mano e penso che questo renda le cose molto migliori per tutte le persone coinvolte. Mi sono sentito bene, anche se è un peccato che non sia riuscito ad attaccare nel giro finale. Ma è stato importante portare a casa questi punti perché in questo modo abbiamo recuperato quattro posizioni nella classifica del Campionato del Mondo. Sarebbe bello se potessimo ottenere un risultato nella top10 dopo una stagione così. Sarebbe una bella fine d’anno. Ora non vedo l’ora di andare a Portimao, dove tutto sarà completamente nuovo per noi e li vediamo se riusciremo a concludere questa stagione in modo positivo”.

Jürgen Lingg / Team Manager 
“Marcel ha iniziato ad un livello piuttosto alto venerdì e fortunatamente si è trascinato per tutto il fine settimana. E’ incredibilmente importante concentrarsi davvero dal 1° PQ1 in poi e dare il massimo. Ha fatto davvero bene questo fine settimana, ci ha dato un buon feedback sulla moto e questo significa che possiamo lavorare in modo più specifico. E’ stato premiato con un forte quarto posto, soprattutto perché era solo 0,7 secondi dietro al vincitore – questo è impressionante. E’ stata una grande prestazione di Marcel oggi. Ora lui deve prendere lo slancio per la prossima settimana. Questo gli farà sicuramente bene e sono anche felice per tutta la sua squadra. Hanno sempre provato di tutto per lui, e un tale risultato è una grande ricompensa anche per loro. Tutti hanno fatto un ottimo lavoro questo fine settimana.
Anche la squadra di Tom ha provato di tutto, naturalmente, ma il nodo non sembra proprio sciogliersi. E’ difficile il lavoro se non si entra bene nella stagione. Ad un certo punto bisogna solo trovare la strada, ma purtroppo finora questo non è successo. Ha detto ancora una volta che non aveva grip sul posteriore. Analizzeremo tutto con precisione, ma è ovviamente un peccato perché l’anno scorso qui era così forte. Speravo che questa volta potesse fare dei buoni progressi, ma purtroppo non ha funzionato. Dobbiamo vedere cosa noi e lui possiamo fare per la prossima settimana e cercare di creare un finale di stagione conciliante”.

Categorie