Box26.ch
Ducati campione del mondo costruttori MotoGP 2020

MotoGP Portimao: Oliveira domina, Ducati si regala il titolo

Ducati campione del mondo costruttori MotoGP 2020
Ducati campione del mondo costruttori MotoGP 2020 (Facebook)

A Portimao monologo di Miguel Oliveira. Il pilota portoghese scattato dalla pole ha subito tenuto la prima piazza imprimendo un ritmo indiavolato dal primo all’ultimo giro riuscendo così ad agguantare il secondo successo in carriera in MotoGP. Alle sue spalle ottima prestazione anche per Jack Miller, che dopo aver studiato per tutta la gara Morbidelli ha rotto gli indugi all’ultima tornata superandolo.

Crollo per le Suzuki, con Mir costretto al ritiro a 10 giri dal termine e Rins che ha chiuso nelle retrovie. Grazie a questi risultati, la Ducati ha potuto festeggiare così il titolo iridato costruttori che mancava dal 2007, quando venne ottenuto dalla coppia StonerCapirossi.

Dovizioso saluta per il momento la MotoGP

Grande rimonta anche per Dovizioso, che partito nelle retrovie ha chiuso alla fine in 6a piazza regalandosi un finale dignitoso con Ducati dopo 8 anni di successi. Male le Yamaha, che a parte Morbidelli ha piazzato tutti i propri rider oltre la top-10. Solo 11° Vinales davanti a Valentino Rossi. I due piloti ufficiali del team di Iwata hanno trovato il ritmo solo durante le ultime tornate.

Pessima anche la gara di Quartararo che ha chiuso nelle retrovie. Crutchlow invece saluta la MotoGP con una corsa dai due volti. Il britannico, infatti, dopo essere stato stabilmente nei primi 5 per tre quarti di gara nel finale è crollato chiudendo 13°.

Grande commozione nei box per Valentino Rossi, Dovizioso e Crutchlow che da domani chiuderanno una pagina importante della loro vita sportiva. Da segnalare nei primi istanti di gara un infortunio rimediato da parte di Bagnaia alla spalla a causa di un contatto con un’altra moto. Dalle prime news che giungono dalla Clinica Mobile sembrerebbe si tratti di nulla di grave.

Ordine d'arrivo GP Portogallo MotoGP
Ordine d’arrivo GP Portogallo MotoGP

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MotoGP (@motogp)

Categorie