Box26.ch
Box26

Al Paul Ricard, Gilardoni sul terzo gradino del podio

Kevin Gilardoni transita secondo alla bandiera a scacchi ma perde una posizione per una penalità durante la sosta ai box, piazzamento che gli permette comunque di di mantenere la leadership del Lamborghini Super Trofeo Europa

La prima gara francese del Lamborghini Super Trofeo Europa ha portato un altro podio a Kevin Gilardoni, che si è presentato al Paul Ricard con il primato della serie in tasca.

In Gara 1, il portacolori dell’Oregon Team ha ereditato la vettura dal suo compagno di squadra Dorian Boccolacci mentre era in piena lotta con l’antagonista di questa stagione, l’inglese Dean Stoneman. Entrati appaiati in corsia box, ma con posizioni invertite alla ripartenza, Gilardoni è riuscito a rientrare davanti dopo la sosta e con il primato della corsa tra le mani

Nello stesso giro l’alfiere della Bonaldi Motorsport è riuscito però a riprendere il comando delle operazioni per mantenerlo fino allo scadere del tempo utile. Il pilota italo-svizzero, al volante della Huracán Super Trofeo Evo schierata dalla compagine di Cremosano, è stato abile nel rimanere concentrato e nel preservare la posizione fino al termine della gara, nonostante gli attacchi da parte della vettura di Alberto Di Folco.

Box26
Kevin Gilardoni

Doccia fredda tuttavia nel finale, con il duo Gilardoni-Boccolacci che ha dovuto scontare una penalità di poco inferiore ai due secondi per un’irregolarità proprio nel pit-stop, retrocedendo terzo. Risultato che ha permesso comunque a Gilardoni di mantenere la testa della classifica Pro, seppur con mezzo punto di vantaggio su Stoneman.

Siamo arrivati in Francia senza fare test e nelle libere abbiamo girato poco a causa delle condizioni meteo – ha dichiarato Gilardoni – In Gara 1 sia io che Boccolacci abbiamo dato il cento per cento e sono sicuro che più di così non potevamo fare. Domani sarà un’altra storia e siamo ancora in vantaggio. Il campionato si deciderà alla bandiera a scacchi”.

L’appuntamento è dunque per domani, che oltre a decidere il nome del campione farà calare il sipario sulla stagione 2020. Il via alle 9.10

Categorie