Box26.ch
Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi

Raikkonen: “Sarà interessante correre su un layout insolito”

Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi
Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi

La F1 sbarca in Bahrein per il terzultimo appuntamento della stagione. Il circuito di Manama sarà protagonista di questo campionato 2020 per due settimane consecutive, con due layout diversi e c’è davvero grande attesa soprattutto per la seconda conformazione, del tutto inedita per i piloti.

L’Alfa Romeo Racing ORLEN, con i suoi 8 punti in campionato vuole provare a difendersi dagli attacchi di Haas e Williams per conservare l’8° posto nella classifica iridata. Raikkonen e Giovinazzi, invece, che hanno accumulato 4 punti ciascuno, vogliono provare entrambi a sopravanzare in graduatoria Hulkenberg. Il tedesco, nonostante in questa stagione abbia disputato solo due GP, al momento con 10 punti è 15° nella classifica Mondiale con 6 punti di vantaggio sui driver della squadra di Hinwil.

Raikkonen e Giovinazzi impazienti di provare il nuovo layout

In vista del prossimo weekend Kimi Raikkonen ha così dichiarato: “Ci sarà un po’ di tutto nelle prossime due settimane: correremo su un circuito che tutti conosciamo benissimo, il Bahrein, e poi su un layout completamente nuovo, che non abbiamo mai utilizzato prima. Correre su una pista nuova è qualcosa che abbiamo fatto tante volte nell’arco di questa stagione, quindi mi aspetto che tutte le squadre abbiano un approccio collaudato a questa sfida e quindi non penso che avremo grandi sorprese. Tuttavia, sarà interessante vedere come andrà la gara su un layout insolito. Alla fine, ci adatteremo molto rapidamente a qualunque sarà la situazione e cercheremo di ottenere il massimo dal weekend di gara”.

A fargli eco ci ha poi pensato anche il suo compagno di team, Antonio Giovinazzi: “Sono emozionato per le ultime tre gare della stagione e penso che avremo l’opportunità di fare bene. Ho fatto una buona gara in Bahrein lo scorso anno, andando vicino ai punti nel secondo GP per me in questo sport. In generale mi trovo bene su questo tracciato. Il layout sul quale correremo nel secondo weekend, invece, è un po’ un punto interrogativo: è veloce e breve e questo dovrebbe rendere difficile piazzarsi bene in qualifica. Sarà interessante vedere come cambierà il grip sulla pista: ci sarà molto da imparare, ma sarà interessante”.

Categorie