Box26.ch
Audi e BMW

Formula E: le ragioni dietro l’addio di Audi e BMW

I due marchi tedeschi hanno fatto un clamoroso passo indietro, annunciando la decisione di uscire di scena al termine della season 7 di Formula E.

È l’alba di un nuovo giorno per il motorsport: due costruttori storici come Audi e BMW hanno sconfessato i programmi a lungo termine nella serie full electric per concentrarsi in nuovi ambiziosi progetti.
L’Audi ha deciso che punterà sul WEC, con le nuove classi LMH e LMDh, che daranno un nuovo impulso alla categoria endurance. Obiettivo del marchio dei quattro anelli sarà vincere l’iconica sfida delle 24 di Le Mans ed affrontare le dune del Rally Dakar con una vettura full electric.

La BMW, invece, lascerà la Formula E per spingere l’acceleratore sullo sviluppo di nuove auto elettriche, imputando al campionato a zero emissioni la mancanza di opportunità per il trasferimento di tecnologia alle automobili di serie.

La Formula E dovrà metabolizzare le cattive notizie degli ultimi giorni ed affrontare il vuoto che lasceranno Audi e BMW. Negli ultimi anni la categoria elettrica aveva visto crescere il numero delle case automobilistiche ufficiali, attirate dai risvolti positivi d’immagine e marketing. Fra le case più accreditate a prendere il posto lasciato dai marchi teutonici, c’è la Hyundai, che investe da tempo sulle vetture 100% elettriche e sogna un giorno di vincere l’E-Prix di casa a Seul.

Il pensiero di Wolff sull’addio di Audi e BMW

Penso che la Formula E sia in una posizione forte nella sua nicchia, e può sicuramente crescere ancora al suo interno. Noi rimarremo impegnati fintanto che le normative finanziarie e i regolamenti tecnici resteranno interessanti per Mercedes”, ha dichiarato il team principal della stella a tre punte a Motorsport.com.

Toto Wolff
Toto Wolff (Twitter)

Penso che la partenza della BMW non significhi che Andretti se ne vada, o che quella dell’Audi significhi che perderemo una squadra. Quindi prenderemo il messaggio, impareremo la lezione e diventeremo più forti. C’è sempre un lato positivo in momenti come questo. Queste situazioni servono a migliorare la serie e lo spettacolo“, ha chiosato un ottimista Wolff.

Solo il tempo ci dirà se le scelte fatte nelle ultime ore da Volkswagen, Audi e Bmw risulteranno essere vincenti.

Davide Russo

Davide Russo

I believe that everyone has a calling, motorsport is my true passion!

Categorie