Box26.ch
Box26

A causa di un problema di salute niente Rally di Monza per Kevin Gilardoni

Kevin Gilardoni costretto a dare forfait per la gara monzese valida per il mondiale WRC

Kevin Gilardoni (@KGpress)

Kevin Gilardoni questo fine settimana sarà costretto a rimanere fermo ai “box“. Non come avviene in pista, durante una gara, per una penalità o un problema tecnico sopraggiunto sulla vettura, ma a causa di una fastidiosa ed imprevista colica renale.

Il pilota italo-svizzero avrebbe dovuto indossare tuta e casco per prendere parte all’ultimo appuntamento del FIA World Rally Championship 2020 che si terrà in occasione dell’ACI Rally Monza.

Gilardoni, pronto a scendere in campo al volante di una Skoda Fabia RC2 schierata dalla Gima Autosport sotto i colori della Scuderia Movisport, con il navigatore Corrado Bonato al proprio fianco, ha infatti dovuto forzatamente sventolare bandiera la bianca dopo le prime avvisaglie del malessere sopraggiunte ieri durante le ricognizioni del rally.

Leggi anchehttps://box26.ch/2020/12/impegno-mondiale-per-kevin-nel-rally-monza-2020/

Sono molto dispiaciuto – ha commentato Gilardoni – Ma la sicurezza e la salute sono aspetti prioritari in queste situazioni. Ieri stavo veramente male e non c’erano le condizioni per potermi presentare al via. Oggi la situazione è migliorata, ma ancora non sono proprio a posto. Disputare questo rally sarebbe stato il modo ottimale per concludere questa stagione, ma purtroppo non è stato possibile.

Ringrazio tutti i miei partner tecnici, che erano già presenti in loco per offrirci i vari servizi, e tutti coloro che ci hanno sostenuto durante l’anno, inclusi due nuovi partner. Sicuramente ripagheremo gli sforzi di tutti loro nel nuovo anno, programmando qualcosa di particolare che possa garantire la stessa visibilità. Magari sperando che da adesso ad allora le cose cambino e ci possa essere anche il pubblico ad assistere”.

Lorenzo Senna – "The Chaser"

Lorenzo Senna – "The Chaser"

Direttore Esecutivo

Categorie