Box26.ch

La magia dello svizzero Mortara nella notte di Diriyah

Il nativo di Ginevra ha conquistato un brillante secondo posto nella prima tappa della settima stagione di Formula E.

Il doppio sorpasso da cineteca di Mortara entrerà di diritto negli archivi storici della categoria full electric. Nella notte araba, lo svizzero del team ROKiT Venturi Racing ha sfoderato una performance d’autore, scattando dalla quarta casella della griglia.

A metà gara lo svizzero si è lanciato in un doppio sorpasso decisivo. Sul rettilineo del circuito arabo, Edoardo Mortara ha preso la scia del pilota della Jaguar, Mitch Evans, scavalcando il neozelandese e anche il driver della Porsche, Pascal Wehrlein.

Edoardo Mortara ha sopravanzato due grandi protagonisti della serie elettrica, con un guizzo senza precedenti. Un brivido sarà corso lungo la schiena dei piloti che lo hanno visto arrivare negli specchietti come una furia. Lo svizzero ha poi concluso l’ePrix in seconda posizione, dietro l’inarrivabile Nyck De Vries. Mattatore di giornata sulla Mercedes-Benz EQ. Sul terzo gradino del podio è giunto Mitch Evans.

Formula E (Twitter)

La scorsa stagione, lo svizzero non ha ottenuto risultati prestigiosi, raggiungendo al massimo il quarto posto sulla tracciato di Diriyah. Nel 2018-19 Mortara ha, invece, vinto la sua prima gara in Formula E, alternando ottime prestazioni ad errori evitabili.

Le parole di Mortara

È bello tornare sul podio. Siamo un piccolo team e non è facile fare risultato contro Costruttori con molte più risorse. Un risultato come questo è come una vittoria per noi. Eravamo davvero competitivi e spero che domani sarà lo stesso. Sorpassare Pascal è stato decisivo: non avevo molto spazio, ma ci ho provato e sono stato fortunato. Sono davvero molto contento di questo secondo posto”.

De Vries comanda in classifica piloti con 29 punti, quindi i 18 di Mortara e i 15 di Evans. Gli altri piloti svizzeri, Nico Müller e Sebastian Buemi, hanno concluso la prima gara della stagione fuori dalla zona punti.

De Vries (Twitter)

Oggi 27 febbraio le qualifiche alle 14 italiane, poi il secondo round alle ore 18.

Exit mobile version